Linee guida dell'ASF

L’Associazione Svizzera di Football (ASF) - l’unione nazionale per il calcio di base e il calcio d’élite - tutela gli interessi del calcio in campo nazionale ed internazionale e si prefigge lo scopo di appassionare al calcio il maggior numero possibile di persone, stimolandole a praticarlo in modo attivo. Le diverse selezioni nazionali ed in particolare la squadra nazionale A di calcio svizzera svolgono a tal fine un ruolo trainante.

L’ASF assolve il proprio impegno insieme alle tre sezioni, Swiss Football League, Prima lega e Lega Amatori (con le sue 13 associazioni regionali) e le sue società.

L’ASF garantisce un gioco del calcio regolamentato a tutti i livelli. A tale scopo emana le basi regolamentari e tecniche ed offre opportunità di formazione per allenatori ed arbitri.

L’ASF promuove, attraverso campagne di prevenzione, una cultura di reciproco rispetto e tolleranza, combattendo - all’occorrenza con sanzioni - qualunque forma di discriminazione e di violenza dentro e intorno ai campi di calcio.

L’ASF organizza una sistematica promozione delle nuove leve e trasmette a giovani ragazzi e ragazze di talento il bagaglio caratteriale, tecnico e tattico per una carriera calcistica di successo.

L’ASF interviene attivamente nella preparazione e nella promozione dei campionati internazionali e risveglia così l’entusiasmo per lo sport del calcio, rafforzando in questo modo anche la propria posizione come associazione sportiva leader.

L’ASF, tutelando interessi e collegamenti politici, si adopera per creare condizioni generali ottimali per il calcio di base e il calcio d’élite, evidenziando in particolare l’importanza socio-politica dello sport del calcio.

L’ASF si procura i mezzi necessari grazie ai contributi dei soci, gli incassi degli spettatori, i diritti di trasmissione, gli sponsor e le donazioni di terzi. Gli introiti raccolti vengono utilizzati per promuovere il calcio svizzero a tutti i livelli.

indietro